Gurbak

“Il loro errore è stato quello di darmi armi che non possono essermi tolte.”

Gurbak fu scacciato dalla tribù per crimini che non aveva commesso. Esiliato in una terra selvaggia a lui sconosciuta, lontano dal territorio della tribù, sarebbe certamente morto per i pericoli e la fame quando fu raccolto dalla carovana di un assassino e venduto alla Grande arena. Diventò un campione di notevole fama, uno dei più temuti dell’arena. Dei disordini nella città gli permisero di scappare e ora vaga per il mondo, alla ricerca di tutti coloro che lo hanno condannato.

Get this Survivor

Sopravvissuti collegati