Mitch

“Questa sì… (smack)…. che… (thump) …. è …. (crunch)… vita!”

Dopo la laurea, Mitch trovò uno di quei lavori senza possibilità di fare carriera per poi decidere di diventare un motociclista. Ciò che contava per lui non era la vita da onepercenter ma avere la libertà di scegliere e lo spazio per respirare in un mondo pieno di restrizioni. Meglio morire da giovani con storie degne di essere raccontate che marcire da vecchi in un buio ospedale, no? Vivere ai limiti ha insegnato a Mitch qualche trucchetto che si è rivelato utile con l’invasione di zombie. Ora la libertà assoluta è a portata di mano e, nonostante i massacri, la vita è ancora bella…

Get this Survivor

Sopravvissuti collegati