Rolf

“Gli orchi erano miei nemici, ma nemici onorevoli. I necromanti non meritano una morte degna.”

Rolf era troppo impulsivo per diventar un bravo contadino e troppo indisciplinato per essere un soldato, perciò scelse la via del cacciatore di orchi. Insieme ad altre teste calde controllava il confine con le terre degli orchi per impedire razzie e punire gli invasori. Non deve stupire che l’aspettativa di vita dei cacciatori di orchi fosse piuttosto bassa. Rolf tuttavia era abile e abbastanza fortunato da sopravvivere alle prime battaglie e capire meglio i suoi nemici. In un certo senso si sentiva simile ai violenti e selvaggi orchi, sicuramente più di quanto fosse affine ai codardi e viscidi umani.

Rolf fu testimone dell’invasione orchesca e dell’infezione da parte dei necromanti. Spinto dall’odio, sopravvisse a entrambe e ben presto rimase l’ultimo cacciatore di orchi ancora in vita nella regione. Rolf ora è uno dei migliori guerrieri esistenti e la sua conoscenza dei territori degli orchi ha un valore inestimabile. Tuttavia il giovane è tanto accecato dalla sua sete di sangue da dimostrarsi spesso incauto nella sua vendetta.

Get this Survivor

Sopravvissuti collegati